America



 

[Home]
[Su]

 

America
dai Vichinghi ad Amundsen
la vera storia della scoperta che ha cambiato il Mondo
Edizioni Rheticus, Feltre, 2005
Formato 17 x 24, 96 pagine, 31 ill. B/N, 
Prezzo di copertina € 10 

Circa un millennio fa, fra il 1000 e il 1020, il Vichingo islandese Leif Eirikson fu il primo europeo a porre piede nel Nuovo Mondo. La certezza di questa acquisizione non Ŕ fra le poche veritÓ storiografiche che questo libro contribuisce a rischiarare. Fra le altre, citiamo solo la circostanziata smentita delle numerose altre pretese di prescoperta dell’America, la valorizzazione dello straordinario genio marinaro di Colombo, il meritato riconoscimento dell’opera di Vespucci, l’affascinante esposizione della storia della ricerca del passaggio a Nordovest. Tutto questo, e molto altro, fa di questo libro, dopo l’ormai introvabile Storia della scoperta dell’America di Samuel Eliot Morison, edita nel 1976 in due volumi, l’unica ben documentata opera sull’argomento disponibile in lingua italiana.

Il libro Ŕ dedicato non solo a Colombo, ma a tutta la colossale opera di scoperta sul mare che vi fu a partire dall'Alto Medioevo fino al viaggio di Magellano intorno al mondo. Si tratta quindi anche dell'epopea vichinga, con la chiarificazione di quanta parte di storia e quanta di leggenda Ŕ contenuta nelle saghe nordiche che parlano della scoperta di terre transoceaniche e di quanti altri popoli sono sospettati, a torto o a ragione, di aver navigato nel Medioevo al di lÓ dell'Oceano. Inoltre vengono trattati con esattezza e rigore i contributi dei navigatori contemporanei di Colombo, soprattutto di Vespucci, a torto spesso considerato un impostore e un usurpatore, e i modi della conquista audace e feroce attraverso la quale Cortes e Pizarro abbatterono imperi di tradizione millenaria.

Ancora, viene affrontato con dovizia di particolari l'incredibile viaggio di Magellano, che era stato, vent'anni prima, anche il sogno di Colombo. Infine, vi Ŕ il completamento della panoramica relativa all'esplorazione delle coste americane anche dopo Magellano, fino a Cartier, alla ricerca del Passaggio a Nordovest, a Bering, per finire con Amundsen all'inizio del Novecento.

Scarica un capitolo a bassa risoluzione

 

Leggi le recensioni:

Le stelle

Giornale di Astronomia

 

Per averlo, scrivere qui